Keraquick

Adesivo cementizio ad alte prestazioni, a presa rapida e scivolamento verticale nullo, deformabile, per piastrelle ceramiche e materiale lapideo.

Campi di applicazione:

Incollaggio all’interno ed all’esterno a pavimento e rivestimento di piastrelle di ceramica di tutti i tipi di medio e grande formato, materiale lapideo anche soggetto a macchiature (purchè stabile all’umidità) in ambienti dove sia richiesto un rapido utilizzo su vecchi pavimenti purchè solidi e perfettamente puliti, massetti cementizi, pavimenti riscaldanti, cartongesso, strutture in calcestruzzo e pannelli in cls prefabbricato purché adeguatamente stagionati, pannelli in fibrocemento e legno opportunamente vincolati, supporti impermeabilizzati con Mapelastic, Mapelastic Smart, Mapelastic AquaDefense, Monolastic, Monolastic Ultra o Mapegum WPS, ecc.

N.B. Particolarmente indicato per lavori di riparazione in locali sottoposti a traffico intenso e quando è richiesto l’utilizzo in tempi brevi come locali pubblici, autogrill, passaggi pedonali, supermercati; adatto per pose rapide o riparazioni in piscine, stabilimenti industriali (birrerie, latterie, cantine vinicole, etc.), celle frigorifere e lavori di rifacimento rapido in bagni, docce, cucine e terrazzi. Impastando Keraquick con Latex Plus in totale sostituzione dell’acqua si migliora la deformabilità fino a soddisfare i requisiti della classe S2 (adesivo altamente deformabile), secondo EN 12004.

Dati tecnici:

Durata dell’impasto: 30 minuti.
Tempo aperto: 20 minuti.
Esecuzione fughe: 2-3 ore.
Pedonabilità: ca. 2-3 ore.
Messa in esercizio: ca. 24 ore (3 giorni per vasche e piscine).
Deformabilità secondo EN 12004:S1 – deformabile.
Colori: grigio e bianco.
Applicazione: spatola dentata n° 4, 5, 6 o 10.
EMICODE: EC1 – a bassissima emissione.
Immagazzinaggio: 12 mesi.

Consumo:
2-5 kg/m².

Confezioni:
sacchi da 25 kg, e scatole da 4×5 kg.

Keraquick ha ottenuto la marcatura CE comprovata dai certificati ITT n° 25070276/Gi (TUM), n° 25080059/Gi (TUM) e n° 25080063/Gi (TUM), emessi dal laboratorio Technische Universität München (Germania).